Le Havre : Patrimonio Mondiale

Partite alla scoperta del ricco patrimonio di Le Havre, la storia della città, i suoi musei e siti, i parchi e i giardini... Venite a distendervi sulle spiagge di Le Havre in Francia e approfittate della balneoterapia, degli sport nautici e di molti altri sport e divertimenti.

Piantina del sitoMenzioni legali
Le Havre : nel cuore della Normandia
La vostra valigia electtronica
Le Havre nel cuore della Normandia (Francia)
Il vostro soggiorno
Idee week-end e soggiorno
Vacances et courts séjours dans le Havre
L'Ufficio del Tourismo di Le Havre
Le Havre : Dowload our selection Scaricate la nostra documentazione
 
Office de Tourisme du Havre
186 boulevard Clemenceau
BP 649
76059 Le Havre Cedex
Tel : 02 32 74 04 04
Fax : 02 35 42 38 39
contact@lehavretourisme.com
 
Le Havre : Scoperta e visita Ecoturismo Sport e tempo libero Uscite in citta Le Havre pratica
Le Havre storia della citta : scoperta e visita
La Città – 1ª città di Normandia con 193.000 abitanti

Nel Medio Evo, la foce della Senna è sotto l’influenza dei porti di Harfleur e di Honfleur: il loro interramento, unito alle ambizioni territoriali e commerciali di Francesco I, favorisce l’emergere del porto di Le Havre, che diverrà in seguito una città di fondazione reale nel XVI secolo.
A partire dal XVIII secolo, l’arricchimento degli armatori attraverso gli scambi con le colonie favorisce una prosperità senza precedenti. Tale espansione incita Louis XVI a finanziare la costruzione di una nuova città al Nord.
Nel 1852, sotto la pressione di un centro sempre sovrappopolato, Napoleone III decide di smantellare le mura di cinta, di sostituirle con ampi viali e di annettere i comuni circostanti. Le Havre diventa una grande città industriale che integra un porto destinato al traffico delle materie prime (cotone, caffè, spezie, legni esotici…) e al trasporto dei passeggeri con lo sviluppo dei transatlantici.

Le Havre cambia nuovamente dopo il 1944. La ricostruzione dei 150 ettari del centro città è affidata all’architetto Auguste Perret. Egli applica i principi del classicismo strutturale, unendo utilizzo del cemento armato e termini classici. Da Luglio 2005, questo insieme rappresentativo di eccezionale coerenza viene iscritto sulla Lista del patrimonio mondiale dall’UNESCO.
Frutto di una storia marittima e portuale, il patrimonio di Le Havre riporta un’epopea urbana scandita da grandi architetti: Bellarmato, Thibault, Lamandé, Perret, Niemeyer e poco dopo Reichen & Robert, Nouvel…

Le Havre una città, un sito da scoprire!
 
Le Havre : Chiesa Saint-Joseph e il Volcan
Le Havre : statua di Francesco I
Memoria e patrimonio
http://lehavre.1944.free.fr

L'Unesco pone Le Havre nel Patrimonio mondiale
dell'Umanità

http://whc.unesco.org/fr/list/1181
 
Le Havre : Il patrimonio antico
Priorato di Graville: costituito da edifici conventuali e dalla chiesa Saint-Honorine. Costruzioni dall’XI al XIX secolo, sedi dal  1926 di un museo che comprende elementi lapidari, sculture religiose e una collezione di plastici della fine del XIX secolo che rappresentano l’abitazione umana nel suo insieme.
Museo di Storia Naturale: situato nell’antico tribunale del XVIII secolo, presenta collezioni di paleontologia e zoologia insieme a 8.000 disegni e manoscritti del naturalista Charles Alexandre Lesueur (collezione unica in Europa).
 
Cattedrale Notre-Dame: una delle rare vestigia del XVI secolo. Degni di nota: la facciata ovest e le pale del XVIII secolo, l’organo offerto da Richelieu e restaurato nei secoli XIX e XX.
Casa dell’Armatore: per la sua architettura, la sua composizione interna organizzata intorno ad un pozzo di luce centrale, questo edificio del XVIII secolo è un museo emblematico della storia di Le Havre.
Quartiere Saint-François: all’interno di una ricostruzione regionalista, esso comprende numerosi edifici antichi come la Maison de l'Armateur (Casa dell’Armatore), l'hotel Dubocage de Bléville, l'hotel Bocques o la chiesa Saint-François.
   
Docks Vauban: costruito a partire dal 1840 sul modello dei dock londinesi, l'insieme degli edifici è in corso di ristrutturazione. Accoglierà 52.000m² di negozi e di spazi per il tempo libero completati dal centro di interpretazione Odyssey 21 più ad ovest.
Le Havre : Il patrimonio moderno

Architettura di Auguste Perret. Per maggiori informazioni

Chiesa Saint-Joseph, costruita da Auguste Perret, terminata dopo la sua morte da architetti del suo Atelier. Simbolo della rinascita della città, questa chiesa è uno dei capolavori architettonici del XX secolo, emblema della ricostruzione in Europa. Per maggiori informazioni
Museo Malraux: realizzato da Guy Lagneau, Raymond Audigier, Michel Weill e Jean Dimitrejvic, inaugurato nel 1961, questo "oggetto" di luce è caratterizzato da larghi spazi vetrati aperti sul mare. Arricchito nel giugno 2006 dalla donazione Senn-Foulds, il Museo Malraux è diventato la prima collezione impressionista di Francia dopo il museo d'Orsay. Per maggiori informazioni
Il Volcan: spazio culturale di Le Havre e palcoscenico nazionale, quest’opera dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer è stata costruita nel 1982. L’insieme comprende due volumi distinti : il più alto ospita un teatro e una sala cinematografica; il più modesto riunisce una sala polivalente, uffici e sale di prova. I volumi architettonici sono trattati con velo di cemento e dipinti in bianco, con forme curve e libere che mirano a raggiungere una poetica derivante dal movimento moderno.
 

 

Il 17 luglio 2005: l'Unesco inserisce sulla lista del Patrimonio mondiale il centro città di Le Havre ricostruito da Auguste Perret.

Le Havre : Panorama della città
Le Havre : Priorato di Graville
STAMPA l SPAZIO ENTI MORALI Contatto l Link utili